Articoli con tag "Napoli"

Memory cache  com ԏ Belli il Mondo Рdi Eduardo Alamaro

Una parola al giorno ‘e PresS/T: Carriera. Meglio, sillabato: Car-riè-ra. Approfondisco da Wikipedia il significato e l ‘etimologia di Carriera: percorso professionale. ÔǪ dal latino carrus, carro, da avvicinare a currere, correre. ÔǪ via percorsa da carri; (spesso il meno [...]

12 Giugno, 2016 Parole

Il nutrimento dell ‘architettura [41] – di Davide Vargas

  Funziona così il nutrimento. Ho letto un racconto di Daniele Del Giudice. Si chiama Fuga ed è ambientato nel Cimitero delle 366 Fosse a Napoli. Non sapevo fosse opera di Ferdinando Fuga. Allora ho fatto una ricerca. Costruito nel [...]

5 Giugno, 2016 Cittá della poesia di Davide Vargas, Parole

Metti l ‘albero tuo ne lo inferno mio ÔǪ – di Eduardo Alamaro

Confini, limiti, frontiere. Città suscettibili, città liminali, città travestite. Labilità, superamento del genere, transgender per natura e necessità. Napoli regina del menefottismo postmoderno, città naturale e strafottente, efebica, irriducibile all ‘integrazione e a tutte le modernizzazioni toste che pur hanno [...]

8 Maggio, 2016 Parole

Le mele di De Masi e le mele di Cezanne – di Eduardo Alamaro

Un mezzo flop. La presentazione alla Feltrinelli della Napoli 2025 di Domenico de Masi & C. è stata un mezzo flop. Brutto segno, brutto sogno: la metropoli campa-Na campa a giornata, pare spenta, demotivata. Non crede più a niente e [...]

1 Maggio, 2016 Parole

‘o SangheNapule nella Milano design – di Eduardo Alamaro

AAA attenziò, attenziò ÔǪ aaaAlex Zanotelli, il padre comboniano che fa il missionario a Napoli, alla Sanità, è sconfortato ma non demorde. Anzi morde, grida ancora più forte: Padre nostro, perche ci hai abbandonato? Perche hai abbandonato questa città metropolitana? [...]

25 Aprile, 2016 Parole

Il nutrimento dell ‘architettura [36] – di Davide Vargas

  Sulle pareti dell ‘OPG nel centro storico di Napoli un recluso con la pelle verde e gli occhi bianchi spezza le catene e sembra volersi mangiare la città. E si capisce perche. La città condivide lo stesso urlo disperato. [...]

25 Aprile, 2016 Cittá della poesia di Davide Vargas, Parole

Bella figliola ca te chiamme Rosa, chiena ‘e spleen et ideal! – di Eduardo Alamaro

ÔǪ. Perche io sono la prima e l ‘ultima / Io sono la venerata e la disprezzata / Io sono la prostituta e la santa / Io sono la sposa e la vergine, / Io sono la mamma e la [...]

20 Marzo, 2016 Parole

Il nutrimento dell ‘architettura [32] – di Davide Vargas

  Ho fatto un giro per le stazioni della metropolitana di Napoli con due amici NON architetti. Certo, gente sensibile alla materia ma comunque estranei alla disciplina. Mi hanno colpito due cose. Una. Che per quanto bistrattata l ‘architettura comunica [...]

20 Marzo, 2016 Cittá della poesia di Davide Vargas, Parole

SOS Pozzuoli 1970: Evacuare Rione Terra!!! – di Eduardo Alamaro

Lo cerco e non lo trovo. Vado di qua, vado di là, dove sarà? Scartabello, belloscarto, bruttosguardo, bellimbusti, tutti gusti, ÔǪ alla fine lo trovo. Eccolo qua, il manifestino che ricordavo, ormai un pezzo da museo, museo della Gravina d [...]

6 Marzo, 2016 Parole

Caravaggio tour, a gentile richiesta – di Eduardo Alamaro

Cosa non si fa per i figli! Un mio amico di nome Gianni mi ha chiesto un aaaiuto! per la figlia. Mi ha detto: dammi una mano. E io gliel ‘ho data. La figlia sta iscritta ai Beni più o [...]

18 Gennaio, 2016 Parole