Articoli con tag "carnet"

L ‘ARCHITETTURA CONTEMPORANEA E LE SUE RADICI

[...]

22 Marzo, 2018 Carnet, Carnet de Voyages di Roberto Malfatti

RIGENERAZIONE URBANA

[...]

20 Marzo, 2018 Carnet, Le vignette di Roberto Malfatti

IL VILLINO BROGGI CARACENI A FIRENZE

La notte del 21 agosto 1920, davanti l ‘antica Badia Fiesolana, Giovanni Michelazzi si sparava due colpi di rivoltella, uno non era bastato. Aveva 41 anni. Quella mattina, nell ‘udienza di separazione, il Tribunale aveva affidato i due figli alla [...]

14 Marzo, 2018 Carnet, Carnet de Voyages di Roberto Malfatti

L ‘OSPEDALE DEGLI INNOCENTI A FIRENZE

Il 5 febbraio 1445 fu abbandonato ed accolto nello Spedale degli Innocenti il primo neonato. Era una bambina alla quale fu dato il nome Agata Smeralda. Da quella data dicono che lo ospedale abbia accolto cinquecentomila bambini e nel suo [...]

7 Marzo, 2018 Carnet, Le vignette di Roberto Malfatti

I MATERIALI E I COLORI DI FIRENZE

C ‘e una Firenze che amo fondata su forme e materiali che si sono succeduti nel tempo e che appartengono con i loro equilibri e le loro corrispondenze solo a questo luogo. La Firenze bizantina definita dall ‘uso della pietra [...]

27 Febbraio, 2018 Carnet, Carnet de Voyages di Roberto Malfatti

A VOLTE SCEGLIERE È DIFFICILE

[...]

22 Febbraio, 2018 Carnet, Le vignette di Roberto Malfatti

La Certosa del Galluzzo

FIRENZE – LA CERTOSA DEL GALLUZZO Jacopo Passavanti era un frate domenicano vissuto nel XIV┬░ secolo. Dal 1342 e per diversi anni curò la realizzazione dell ‘Abbazia Certosina del Galluzzo. Seguiva precise direttive che il nobile Acciaiuoli, fondatore del monastero, [...]

20 Febbraio, 2018 Carnet, Carnet de Voyages di Roberto Malfatti

l ‘Architetto : ruolo e fiducia sociale

[...]

13 Febbraio, 2018 Carnet, Le vignette di Roberto Malfatti

CONFRONTI TEMPORALI

[...]

9 Febbraio, 2018 Carnet, Carnet de Voyages di Roberto Malfatti

Gotham City

LA CENTRALE TERMICA DELLA STAZIONE DI FIRENZE E ‘ un edificio degli anni trenta progettato da Angiolo Mazzoni responsabile dell’ufficio tecnico delle Ferrovie Italiane. I lavori durarono un anno e si conclusero il 15 giugno 1934 al costo di circa [...]

6 Febbraio, 2018 Senza categoria