presS/Tletter

Parole

VIII edizione del Premio PIDA – Premio Internazionale di Architettura Ischia

E’ stata dedicata al ruolo dell’architettura  nelle aree sconvolte dai sismi l’VIII edizione del PIDA, Premio Internazionale di Architettura Ischia, che si è svolta sull’isola dal 10 al 15 settembre scorso. Vincitore del PIDA  Internazionale 2018 è stato Atsushi Kitagawara, che ha tenuto una “Lectio magistralis” sull’edilizia antisismica e ha coordinato le attività del workshop [...]

Ottobre 28, 2018 Parole 0

JAN LIESEGANG / RAUMLABORBERLIN  Polylemma – Talk 

JAN LIESEGANG / RAUMLABORBERLIN Polylemma Talk  Lunedì 29 ottobre 2018 h 19.00 c/o Acer  – via di Villa Patrizi 11 – Roma  Lunedì 29 ottobre alle ore 19, IN/ARCH Lazio presenta la conferenza di Raumlaborberlin, collettivo tedesco conosciuto a livello internazionale per l’attività di ricerca nell’ambito di rigenerazione e reinterpretazione degli spazi urbani. Il talk “Polylemma” di Jan Liesegang, co-fondatore del [...]

Ottobre 28, 2018 Parole 0

Il costruttore di castelli di sabbia – di Daniel Screpanti

Il costruttore di castelli di sabbia – Una introduzione personale ed immaginaria al film documentario “L’architetto della luce” di Carlos Saura, dedicato alla realizzazione del Centro Botín di Santander e al suo progettista Renzo Piano    La storia che sto per raccontarvi è una ricostruzione fantastica, e prettamente personale, che traendo ispirazione da alcuni fatti [...]

Ottobre 16, 2018 Luoghi comuni di Daniel Screpanti, Parole 0

181011_Ruralità ed urbanesimo: un legame indissolubile – di Felice Gualtieri

Tutti, a primo impatto, sanno cos’è una città; tutti sanno riconoscerla quando ne vedono una. Ma quali sono le caratteristiche che definiscono una città? e qual’é la differenzia tra città e villaggio? esistono altre forme di aggregazione? e quante altre forme o tipi possono esistere? In tempi passati, la distinzione era più semplice: le città [...]

Ottobre 16, 2018 Parole 0

Per una giusta dose quotidiana di disincanto, via orale o supposte … – di Eduardo Alamaro

E’ passato un po’ di tempo. Son passati più di quattro anni dal 4 aprile 2014, quando segnalai su questa presS/Tigiosa PresS/Tletter il lavoro di Peppe Pappa, artista visivo napolitano da ascrivere tra quei coraggiosi oltreGiani moderni che assunsero su di sé il ruolo ingrato di pubblico accusatore senza macchia. Di colui e coloro, cioè, [...]

Ottobre 16, 2018 Crick di Eduardo Alamaro, Parole 1

La dittatura della bellezza – di Einar Kajmaku

La cultura è lo sbocco di uno sforzo di selezione. Selezionare vuol dire scartare, sfrondare, ripulire, far risaltare nudo e limpido l’essenziale1 In questo determinato periodo storico, nella quale il reale non è ciò che sembra e l’apparenza ha preso il posto della verità, bisognerebbe tornare a quella visione ancestrale dell’architettura secondo la quale la [...]

Ottobre 7, 2018 Parole 1

Per un Museo dichiaratamente commerciale … – di Eduardo Alamaro

Ammore eterno! Amo l’Architettura, specie se ‘ngrata e Krudelia, … aaamo Prestinenza e la sua competenza, amo la PresS/Tletter con la Mela secca doc, …. amo le arti molto applicate, decorative et industriali ‘800, amo il Loosso dell’Ornamento è diritto, …; amo i nobili musei storici italiani nella loro trasformazione “commerciale” odierna, …; amo la [...]

Ottobre 7, 2018 Crick di Eduardo Alamaro, Parole 0

Se fossi stato Giuseppe Cappochin – di Daniel Screpanti  

Continuano le finzioni psicoarchitettoniche di DS. Questa volta DS si sostituisce a Giuseppe Cappochin, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, alcuni istanti prima di divulgare il comunicato stampa in risposta alla donazione di Piano. Ovviamente si tratta di una finzione che non ricostruisce, se non con l’arbitrarietà della fantasia, la realtà dei fatti.   Se [...]

Settembre 16, 2018 Luoghi comuni di Daniel Screpanti, Parole 0

Se fossi stato Renzo Piano – di Daniel Screpanti

Ginevra, 14 agosto 2018 – Dormire è impossibile, stanotte. Deve tornare Superba. Perché Genova sta sopra il mare. Perché noi genovesi, i gabbiani li vediamo volare dall’alto. Sono un Nobel per l’architettura. Un progetto in più, lo devo alla mia città. Questa volta è necessario. Ma poi, regalandolo, mi diranno di tutto. Soprattutto i colleghi. [...]

Agosto 29, 2018 Luoghi comuni di Daniel Screpanti, Parole 0

180613_Una prospettiva nuova – di Felice Gualtieri

Quando erano i “decentratori” a parlare (tra i quali  lo stesso Mumford e Catherine Bauer), si puntava ad una particolare forma di pianificazione regionale che avrebbe diradato le grandi città, in un rete diffusa di piccole città minori. Attuare una  decentralizzazione e una rilocalizzazione oggi, in sinergia con i nuovi strumenti forniti dalle tecnologie dell’informazione [...]

Giugno 17, 2018 Parole 0