Articoli con categoria "Breve corso di scrittura critica"

Breve corso di scrittura critica (10): op.cit.

Le bibliografie generiche nell ‘epoca di internet non servono a niente. Sono un autogol per chi le compila mettendo insieme i testi più vari e disparati, un tentativo mal riuscito di mostrare che si e’ letto qualche libro. Consiglio quindi [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (9): pezzi giornalistici

Quando si scrive un pezzo giornalistico occorre evitare le note. Darebbero al testo un ‘aria insopportabilmente professorale. E ‘ inutile scrivere il titolo perche vi provvede la redazione. Bisogna rispettare scrupolosamente la lunghezza senza sforare il numero dei caratteri assegnati: [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (8): citazioni

Benedetto Croce diceva che chi cita si appoggia alle stampelle degli altri e quindi è bene evitare di farlo. Citare, però, qualche volta e’ utile. Soprattutto quando si deve fare una affermazione scontata e non si ha il coraggio di [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (7): come non scrivere

Ecco di seguito un esempio di quella che io reputo cattiva scrittura. ” Una città “privata” genera quasi per definizione la fine dell’idea stessa di cittadinanza. In fondo i pilotis rimangono l’idea, non la soluzione più geniale di Le Corbusier. [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (6): fare fumo

Si scrive per dire qualcosa e chiaramente. Il critico è tenuto ad esprimere giudizi, a dare valutazioni. Alcuni autori sembrano invece specializzati nel dire e non dire tanto che si può leggerli e rileggerli, senza capire il loro punto di [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (5): il latinorum

Tra i flagelli dell ‘umanità un proverbio metteva il principiante di violino e il cafone che vuole parlare latino ( gli altri due erano la pioggia con il vento e il monaco fuori dal convento). A ricorrere al latinorum, oltre [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (4): l’italiano

Come si impara a scrivere? Leggendo quello che hanno scritto gli altri e facendo pratica voi stessi. Non preoccupatevi se all ‘inizio sarà difficile. Dopo qualche anno sarà la cosa più naturale del mondo. E ‘ importante però che, una [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (3): parole da evitare

Ci sono alcune parole che e’ meglio non utilizzare. Alcune perche sono brutte, altre perche sono inflazionate. Tra le brutte: “assolutamente”, “a trecentosessanta gradi”, “vero e proprio”, “e quant ‘altro”, “straordinario”, “capolavoro assoluto”. Tra quelle inflazionate: “declinare”, “calligrafico”, “nichilismo”. Vi [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (2): essere ermetici?

La prima e forse unica regola della scrittura e’: meno parole si usano e meglio è. Se i concetti sono espressi chiaramente, e’ infastidente sbrodolarli o ripeterli all ‘infinito. Se sono confusi, e’ inutile sottoporre il lettore a una prolungata [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School

Breve corso di scrittura critica (1): l’incipit

Comincerò questo breve corso di scrittura critica a puntate, parlandovi dell ‘incipit, e cioè di come iniziare un testo. L ‘incipit e’ importante perche se chi vi dovrà seguire non sarà attratto, chiuderà il libro e voi avrete perso un [...]

Gennaio 15, 2011 Breve corso di scrittura critica, Open School