Articoli con categoria "Contro-Architettura di Massimo Locci"

A garanzia di tutti i cittadini

A garanzia di tutti i cittadini

di Massimo Locci Tra le azioni previste dal Governo Monti per il rilancio della stagnante economia italiana le tanto discusse liberalizzazioni e, segnatamente, la riorganizzazione degli Ordini Professionali per aumentare [...]

Gennaio 22, 2012 Contro-Architettura di Massimo Locci, Parole
Architettura moderna e archeologia

Architettura moderna e archeologia

di Massimo Locci Monastero dei Benedettini, Catania, intervento di recupero di Giancarlo De Carlo Tra architettura moderna e archeologia il confronto è sempre stato stimolante e costruttivo; oggi le opportunità di sperimentazione metodologica e tecnologica sono più rilevanti di qualsiasi [...]

Dicembre 24, 2011 Contro-Architettura di Massimo Locci, Parole
Immagini urbane

Immagini urbane

di Massimo Locci High Line, Manhattan (NY), Diller Scofidio+Renfro e James Corner La presentazione di due differenti libri Patchspace, Dai nonluoghi alle connessioni urbane, scritto da Aldo Olivo per la collana Equilibri Instabili di Prospettive e Il progetto urbano nella [...]

Dicembre 17, 2011 Contro-Architettura di Massimo Locci, Parole
La Nuova Stazione per l ‘Alta Velocità di Roma

La Nuova Stazione per l ‘Alta Velocità di Roma

di Massimo Locci Lunedì 28 novembre è stata inaugurata la Nuova Stazione per l’Alta Velocità di Roma, progettata dallo studio ABDR (acronimo di Arlotti-Beccu-Desideri-Raimondo). I quotidiani hanno definito l’intervento un “hub avveniristico”, certificando (speriamo lo abbiano recepito anche i politici) [...]

Dicembre 10, 2011 Contro-Architettura di Massimo Locci, Parole
In Italia non si demolisce mai nulla

In Italia non si demolisce mai nulla

di Massimo Locci In Italia non si demolisce mai nulla. La cultura della conservazione a tutti i costi e la valorizzazione acritica della memoria collettiva spinge le amministrazioni a salvare qualsiasi manufatto con più di 50 anni di vita, anche [...]

Dicembre 1, 2011 Contro-Architettura di Massimo Locci, Parole