Articoli con categoria "Cittá della poesia di Davide Vargas"

Il nutrimento dell’architettura [2.15] – di Davide Vargas

Cosa vuoi dire a chi pensa che i libri siano rifiuti? Che tra i “veri” rifiuti, innumerevoli e inquinanti, tra cui la plastica di cui è fatto il prodotto che si celebra, non saranno certo i libri il problema. I [...]

Marzo 3, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.14] – di Davide Vargas

Ogni tanto in Italia succedono cose così. Non ci conoscevamo neanche e Alessandro Mendini nel 2010 dedicò un editoriale di Domus al mio “Racconti di qui”. Poi ci siamo conosciuti e visti più volte. Durante la sua direzione mi chiese [...]

Febbraio 24, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.13] – di Davide Vargas

VIAGGIO IN ISRAELE_5 A Gerusalemme c’è una norma che impone di usare la pietra naturale nelle nuove costruzioni. Viene da lontano e sembra che l’imponente estrazione dalle cave da parte di Erode per il Tempio e il Palazzo avesse abbassato [...]

Febbraio 20, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.12] – di Davide Vargas

VIAGGIO IN ISRAELE_4 Nel deserto del Negev ti puoi perdere. Ti accade anche nei grovigli degli svincoli autostradali delle metropoli occidentali ma hai sempre un punto di riferimento a cui ti aggrappi con il fastidio tutto letterario di chi ha [...]

Febbraio 12, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.11] – di Davide Vargas

VIAGGIO IN ISRAELE_3 A Tel Aviv ci sono oltre 1500 edifici vincolati. Sono stati realizzati a cavallo della guerra e progettati dagli architetti ebrei formati nel clima Bauhaus e sfuggiti al nazismo. Dalla prima Casa Engel di Zeev Rechter costruita [...]

Febbraio 3, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.9] – di Davide Vargas

VIAGGIO IN ISRAELE_2 Il Design Museum Holon disegnato da Ron Arad è un edificio scultura. È stato inaugurato nel 2010 e si colloca nella cittadina di Holon a sud di Tel Aviv, tra una edilizia residenziale ingombrante e volgare. L’edifico [...]

Gennaio 27, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.9] – di Davide Vargas

VIAGGIO IN ISRAELE_1 Casa Weizmann vale il viaggio. Sorge sul colle di Rehovoth e fu progettata da Erich Mendelsohn e costruita dal 1936 al 1937 per lo scienziato e premio Nobel primo presidente dello Stato di Israele. L’anteprima della casa [...]

Gennaio 20, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.8] – di Davide Vargas

  Sto leggendo Imperium, un libro di viaggi di Ryszard Kapuściński. L’autore nato nella Polonia Orientale e toccato da bambino dall’ingresso delle truppe sovietiche nella cittadina di Pinsk [oggi Bielorussia] intesse una narrazione polifonica della sua prima conoscenza [1939-1967] e [...]

Gennaio 13, 2019 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.7] – di Davide Vargas

Su Voyager 2 c’è un disco in rame placcato d’oro di 30 centimetri di diametro. Sulla copertina sono fornite le istruzioni per costruire l’apparecchio adatto a farlo suonare. La puntina invece è compresa, omaggio diciamo. Nel disco sono registrate immagini [...]

Dicembre 16, 2018 Cittá della poesia di Davide Vargas

Il nutrimento dell’architettura [2.6] – di Davide Vargas

È un disegno fatto di materia. Il muro di tufo scavato come un relitto marino poggia su strati di basamento sovrapposti, fatti di cemento, pietra, lacerti di abbozzo di intonaco grigio ferro, screpolature da cui viene fuori un tono marrone [...]

Dicembre 10, 2018 Cittá della poesia di Davide Vargas