JET LEG / Biennale d’arte e cultura – Napoli 2021/Monaco 2022

 

JET LEG / Biennale d’arte e cultura
Prima edizione
Megaride
Castel dell’Ovo – Napoli

Napoli 2021/Monaco 2022

Il 10 giugno 2021 nell’Antro di Virgilio del Castel dell’Ovo, JET LEG presenta la sua prima mostra collettiva: MEGARIDE (ˈmɛɡəˈraɪd). Visitabile a partire dalle 17:00 e nei giorni successivi su prenotazione, la mostra, inspirata dal nome dell’isolotto su cui è fondato il castello, accoglierà i lavori di Claudia Barcheri, Danilo Bastione, Federico Delfrati, Barbara Herold e Florian Huth. Cinque artisti di base a Monaco che a partire dalla seconda metà di maggio sono stati incoraggiati ad impiantare la propria ricerca artistica sul territorio napoletano e i cui risultati eterogenei verranno presentati in una soluzione espositiva che va dai mondi di simulazione multimediale alle installazioni spaziali performative, dall’immagine in movimento alla fotografia, dall’arte oggettuale e concettuale.

Realizzata con il sostegno del Goethe-Institut di Napoli, del Kulturreferat di Monaco di Baviera e dell’Assessorato al Comune di Napoli, l’iniziativa rientra nell’ambito del Maggio dei Monumenti e ospiterà una selezione di opere site-specific realizzate dai cinque jettis durante la residenza napoletana, insieme ad un intervento di Olaf Metzel, scultore tedesco attivo dagli anni `80.

Successivamente le Stanze delle Segrete del Castel dell’Ovo accoglieranno il 12 giugno una Performance sonora di Federico Delfrati e Danilo Bastione (ore 17:00).

Il 18 giugno ancora a partire dalle 17:00, si terrà un dibattito dal formato ibrido, GRANDE BUFF & Deep Talk, durante il quale saranno affrontati argomenti alla base della risposta culturale di JET LEG: cultura europea, opportunità e rischi, approcci per il miglioramento, istituzioni, insegnamento, scena artistica indipendente, prospettive crisi Corona, situazione della scena artistica e culturale tedesca e italiana.

Ospiti speciali: Olaf Metzel e Martin Fengel
Altri partecipanti: Carina Müller, Benedetto Piscitelli, Sara Fosco, Noém Held, Felix Flemmer, Raquel Rodriguez, ShowDesk, Constanze Metzel.
Direttore artistico: Danilo Bastione

JET LEG 
Il titolo del progetto bilaterale è un neologismo che indica un ritmo asincrono, non dovuto al fuso orario come il “jet lag”, ma alle influenze culturali. JET LEG sviluppa le potenzialità della residenza artistica e dello scambio culturale a livello internazionale e lo fa superando sia i vincoli istituzionali, sia le logiche di mercato, a favore di una mediazione a misura d’artista che sappia creare nuovi input all’interno del panorama artistico europeo. L’obiettivo è facilitare l’interazione face-to-face tra gli attori dello scambio, i luoghi di produzione e la cultura delle maestranze via via coinvolte nella ricerca. Un ampio programma di incontri, studio visit e collaborazioni artistiche arricchisce infatti il programma della residenza innestando percorsi di coproduzione e nuove forme di collaborazione sostenibile tra le due città.

Danilo Bastione: “Napoli e Monaco – ex centri d’arte che oggi vivono del glamour di ieri? Cosa preoccupa e caratterizza le scene d’arte del presente? Come possono questi due luoghi, che sembrano così diversi, essere portati a uno scambio culturale stimolante in relazione alle loro necessità e possibilità? In un periodo di sconvolgimenti, insicurezza e alienazione, il progetto artistico bilaterale JET LEG avvia uno scambio produttivo e vivace attraverso collaborazioni sostenibili tra Monaco e Napoli, al fine di mobilitare le sinergie transnazionali e animare le prospettive europee come un contro-modello collettivo alle tendenze separative.”

OPEN CALL
Per la prossima edizione di JET LEG Monaco 2022 stiamo cercando cinque artisti napoletani. (per maggiori informazioni visitare il sito web https://jet-leg.info/it/pages/open-call)

CONTATTI PER LA STAMPA
JET-LEG Press group
contact@jet-leg.info
www.jet-leg.info

Scrivi un commento