Liberiamoci dal conflitto di disinteresse – di Marco Ermentini

Spesso nella nostra vita quotidiana ci comportiamo come ciechi e sordi: le cose passano vicino a noi come se fossero cellofanate. Forse dovremmo imparare l’esercizio della meraviglia cercando di riuscire a sentirle come se le percepissimo per la prima volta e forse qualcosa cambierà.

Scrivi un commento