Dove scorre il vento – di Roberta Melasecca

 

Dove scorre il vento

Eccomi, sono qui
dove scorre il vento
impetuoso o leggiadro,
oppure abbaglia il sole,
fiammeggiante o offuscato.

Alzo lo sguardo a cercare una linea sottile,
sola, con lo spirito che furente discioglie.
Percorro solo un breve frangente
che mi separa dai tempi e dalle immagini.
Veloce, mi dirigo dove il cielo scompare
e i pensieri frammentati decadono. 

Il corpo,
labile nella sua fragilità,
imperioso avanza
a cercare un fondo di superficie
ed emerge, ruvido,
ridotto alla dimensione del piano. 

Voglio abbandonare la geometria del desiderio,
percorsa dalle spinte e dagli uragani.
Ma rimango, permango
in piedi
coincidente
con l’infinitesimo gradiente dell’anima. 

Scrivi un commento