Young Italian Architects 2018 – SPAZIOZERO ATELIER

spaziozero atelier
smeraldo

descrizione
Il progetto interpreta la nuova scuola dell’infanzia come un luogo nodale per la vita dell’intera comunità, composta da un insieme differenziato di ambienti di vita, ognuno dotato di caratteri e bisogni specifici, capaci di funzionare in modo indipendente o integrato nelle varie ore del giorno.
Gli ambienti sono articolati attorno ad un atrio centrale, illuminato da luce zenitale, che rappresenta sia il principale dispositivo di distribuzione dei percorsi, ma anche il luogo della comunità scolastica, nel quale i bambini possono svolgere le attività didattiche e di gioco.
I vari ambienti, flessibili e funzionali, sono caratterizzati dalla continuità del pavimento color verde smeraldo, che richiama le vivaci tonalità del fiume Isonzo.
La nuova piazza lungo via Stradalta, la costruzione di un rapporto fisico-programmatico con il Kulturni Dom e la proposta di un parco temporaneo offrono alla città un nuovo baricentro, in cui gli abitanti vi riconoscano simbolicamente la loro appartenenza.
(spaziozero atelier)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio: spaziozero atelier
nome progetto: smeraldo
luogo: savogna d ‘isonzo, gorizia
progettisti: lorenzo ciccu, simone langiu, carlo pisano
collaboratori: elisabetta sanna, giuliana pintus
consulenti:
periodo di progettazione: settembre 2016
destinazione intervento: scuola dell ‘infanzia
dimensioni opera: 970 mq

note biografiche
spaziozero atelier (quartu sant ‘elena – ca).
lorenzo ciccu (cagliari, 1988), simone langiu (cagliari, 1988), carlo pisano (cagliari, 1984).

Scrivi un commento