IL VILLINO BROGGI CARACENI A FIRENZE


La notte del 21 agosto 1920, davanti l ‘antica Badia Fiesolana, Giovanni Michelazzi si sparava due colpi di rivoltella, uno non era bastato. Aveva 41 anni. Quella mattina, nell ‘udienza di separazione, il Tribunale aveva affidato i due figli alla moglie. Dagli inizi del 900 aveva ingemmato Firenze di piccoli capolavori liberty, il Villino Broggi Caraceni costruito nel 1910 è uno di questi. Ragni, draghi, serpenti, rondini e ippocampi compaiono tra cornicioni e finestre, grondaie e lucernari. Ultime espressioni di una cultura abitativa di stampo borghese che aveva nelle decorazioni l ‘elemento di mediazione con il mondo esterno

Scrivi un commento