Young Italian Architects 2016 – DI DONATO

roberto di donato
scraps.ba – temporary pavillion

roberto di donato_3-

descrizione
L ‘analisi del contesto ci ha guidato nella distribuzione delle funzioni:
. lo spazio espositivo è completamente chiuso verso l ‘esterno ed illuminato naturalmente con ampio lucernario sul soffitto;
. la caffetteria è affacciata sul mare con ampio spazio all ‘aperto;
. lo spazio esterno è suddiviso in aree funzionali che interagiscono con gli spazi interni;
. l ‘accesso in posizione di massima visibilità dalle principali arterie viarie;
Aspetti Tecnici:
Il carattere temporaneo che dovrà avere il padiglione ci ha spinto ad utilizzare una struttura portante con elementi in acciaio che verranno ancorati in modo localizzato in soli 12 punti sulla piazza esistente.
Alla struttura portante verrà ancorata una struttura secondaria il fissaggio della pannellatura metallica esterna e le pareti isolanti di chiusura interne.
Tutta l ‘area di progetto, interna ed esterna, avrà un pavimento in legno sollevato di 17 centimetri dal pavimento della piazza e fissato su struttura in legno posata a secco sul piano.
(roberto di donato)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio: roberto di donato
nome progetto: scraps.ba – temporary pavillion
luogo: barcellona – spagna
progettisti: roberto di donato
collaboratori:
consulenti:
periodo di progettazione: maggio – luglio 2015
destinazione intervento: area espositiva dotata di caffetteria e servizi
dimensioni opera: 1.700 mq circa

note biografiche
roberto di donato (teramo, 1986) ha il suo studio a teramo.

Scrivi un commento