Young Italian Architects 2016 – DELTASTUDIO

deltastudio
crì – croce rossa italiana

deltastudio_3

descrizione
La ludoteca Crì, progettata per la Croce Rossa Italiana, nasce dal concetto di arcobaleno o iride, un fenomeno ottico e meteorologico che produce uno spettro quasi continuo di luce nel cielo, quando i raggi del Sole attraversano le gocce d ‘acqua dopo un temporale.
La struttura temporanea, formata da travi pieghevoli, che consentono la massima facilità di montaggio e smontaggio, nonche la massima trasportabilità, arriverà in situazioni post catastrofe, come un arcobaleno dopo la tempesta, qui generato dai raggi solari che incideranno sulla pelle più esterna del progetto, una serie di vele elastiche colorate e microforate.
La doppia pelle non solo crea un ‘ottimale situazione igrotermica all ‘interno, ma genera un comfort visivo, grazie alla gamma di colori utilizzati, quelli dell ‘arcobaleno appunto, con lo scopo di aiutare i bambini ad affrontare il trauma subito, stimolandone la creatività, la fantasia e la vitalità.
Ogni colore, infatti, a seconda della sua lunghezza d ‘onda e della sua gamma cromatica ha una particolare efficacia sul corpo umano; il rosso, l ‘arancio ed il giallo aiutano la produttività e la concretezza, il violetto stimola la creatività.
(deltastudio)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio: deltastudio
nome progetto: crì o croce rossa italiana
luogo:
progettisti: dario pompei, valerio galeone, saverio massaro
collaboratori:
consulenti:
periodo di progettazione: agosto – settembre 2015
destinazione intervento: ludoteca trasportabile
dimensioni opera: 24 mq, h max 4 m

note biografiche
deltastudio (ronciglione – vt).
dario pompei (roma, 1984), valerio galeone (grottaglie – ta, 1986), saverio massaro (altamura – ba, 1986).

Scrivi un commento