Young Italian Architects 2016 – DE MOLA PINTO RESTA

de mola pinto resta
nuova biblioteca comunale di briosco

DeMola.Pinto.Resta_3

descrizione
La proposta progettuale mira ad offrire alla popolazione un nuovo polo sociale e culturale, l ‘obiettivo sarà perseguito attraverso una notevole attenzione all ‘inserimento paesaggistico e naturalistico. La nuova biblioteca si colloca nel cuore del parco, addossata alla scarpata, e sarà costituita da un edificio semi ipogeo, sfruttando il naturale dislivello dell ‘area per integrare le coperture a verde praticabile con il parco circostante. La struttura delle falde della copertura (terrazze panoramiche) segue l ‘andamento naturale del pendio collinare ed è articolata secondo la stessa maglia triangolare che regola la sistemazione esterna, offrendo un importante grado di complessità spaziale, ma garantendo una buona semplicità costruttiva. Sviluppando tali principi, gli spazi interni si articolano in tre bracci principali, generati da tre setti murari in cemento armato che si inseriscono nel terreno ripiegandosi, ed andando così a formare tre corti aperte verso il parco.
(de mola pinto resta)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio: de mola pinto resta
nome progetto: nuova biblioteca comunale di briosco
luogo: briosco – mb
progettisti: de mola giuseppe, pinto michelangelo, resta francesco
collaboratori:
consulenti:
periodo di progettazione: gennaio 2014 o marzo 2014
destinazione intervento: opera pubblica, concorso di idee
dimensioni opera: 400 mq lordi, 350,56 mq netti, 1.332,565 mc (escluse le aree esterne)

note biografiche
de mola giuseppe (bari, 1983) ha il suo studio a valenzano – ba.
pinto michelangelo (bari, 1983) ha il suo studio a valenzano – ba.
resta francesco (bari, 1984) ha il suo studio a bari.

Scrivi un commento