Young Italian Architects 2016 – ATELIER A10B15

atelier a10b15
istanbul 2100: rise up

atelierA10B15_3

descrizione
Istanbul 2100: Rise Up è un progetto urbanistico o architettonico di riqualificazione dell ‘area di Eminonu in funzione dei cambiamenti climatici. Nei prossimi decenni questi direttamente causeranno una totale modificazione della morfologia urbana e gli usi dei diversi waterfront.
Il progetto sviluppa due temi fondamentali, sia con la storia, che con l ‘ambiente utilizzando il tema della resilienza. Questi identificano la città e diventano le chiavi di lettura di un intervento architettonico che si organizza secondo una strategia temporale. Educare la città ai cambiamenti ambientali e rendere la stessa in grado di adattarsi con i mezzi a disposizione a tali trasformazioni.
Progettualmente la soluzione della fitodepurazione è stata adottata per sopperire il problema delle acque inquinate del Bosforo, dei terreni carichi di metalli e per la mancanza di verde in città.
Nello spaccato urbano che si trova tra il ponte di Galata e la torre dell ‘acqua, è presente un intervento di fitodepurazione delle acque attraverso alghe micofite.
Questo intervento è simbolo di resilienza.
Le alghe allevate su una speciale membrana filtrante fanno da depuratore naturale delle acque dai metalli pesanti e le sostanza nocive al terreno.
L ‘acqua depurata viene in seguito assorbita da membrane permeabili al cocco, che ridistribuiscono l ‘acqua nel sottosuolo, permettendo alle piante coltivate (Salicornia), di assorbire la quantità necessaria di acqua per sviluppare la fitodepurazione del terreno.
(atelier a10b15)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio: atelier a10b15
nome progetto: istanbul 2100: rise up
luogo: milano
progettisti: alessandro abate, lorenzo boffi
collaboratori:
consulenti:
periodo di progettazione: 2015
destinazione intervento: riqualificazione area eminonu-galata, istanbul – turchia
dimensioni opera: masterplan

note biografiche
atelier a10b15 (milano).
alessandro abate (iseo – bs, 1985), lorenzo boffi (giussano – mb, 1989).

Scrivi un commento