Young Italian Architects 2016 – ARKSTUDIO

arkstudio
avalanche shelter

arkstudio_3

descrizione
Il progetto si configura come un tentativo sperimentale di rispondere ad una delle necessità concrete del paesaggio alpino, determinando una nuova forma di interdisciplinarità tra architettura, architettura del paesaggio e ingegneria. Le strutture di protezione anti-valanga, ad oggi, sono un tema costruttivo legato esclusivamente all ‘ambito ingegneristico ed infrastrutturale. Il concetto di integrazione paesaggistica e fruibilità umana di una infrastruttura necessaria è spesso subordinato alle caratteristiche tecniche e funzionali che tali costruzioni devono garantire. Attraverso la costruzione di un equilibrio sottile tra architettura e rigore della tecnica il progetto mostra la possibilità di attribuire oltre ad una nuova immagine, un nuovo senso all ‘infrastruttura, generando un mutamento nella condizione di fruibilità e di integrazione della struttura nel contesto sociale e paesaggistico. L ‘opera rende sostenibile l ‘idea stessa dell ‘opera infrastrutturale, inserendola formalmente nell ‘ambito della costruzione della matrice stessa del paesaggio montano, inteso come stratificazione continua di problemi naturali e soluzioni antropiche, di rapporti sempre nuovi tra l ‘uomo e le difficoltà fisiche del suo ambiente.
(arkstudio)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio: arkstudio
nome progetto: avalanche shelter
luogo: engadina – svizzera
progettista: bjorn klingenberg
collaboratori:
consulenti:
periodo di progettazione: dicembre 2015 – ottobre 2016
destinazione intervento: elemento di protezione antiovalanghe (brevetto ch nr. 141 805)
dimensioni opera: 26.000 mq

note biografiche
arkstudio (mendrisio – svizzera).
bjorn klingenberg (napoli, 1991).

* bjorn klingenberg ha nazionalità italiana.

Scrivi un commento