Bisvalide – di Marco Ermentini

bisvalide

Ieri sono stato testimone di una strana scena: si trattava di un corso di aggiornamento professionale organizzato dall’ordine locale. A un certo punto un gruppetto di persone gridano nel corridoio, alcuni professionisti molto seri disposti lungo una parete esibivano una serie di figurine. Incuriosito, mi faccio avanti e scopro che giocano a sponda tirando contro il muro: “Un Pizzaballa vale tre Rivera e due Mazzola!”.

Non capivo cosa stesse succedendo poi uno si alza ed esclama: “Ma questa è una bisvalida! “. ├ê successo il finimondo, una gran zuffa. Mi si avvicina un collega e mi dice che è uno scandalo, è la terza volta che succede e, da quando ci sono i punti da conquistare per l’aggiornamento professionale, sono saltate fuori le figurine Panini sì, le vecchie carte con i calciatori. Sembra che i punti conquistati con le ore di lezione si trasformino in figurine e quando salta fuori una bisvalida che vale molto di più, nasce uno strano commercio. A volte finisce tutto in zuffa.

Ieri un vecchio iscritto ha tirato fuori un album con una cinquantina di punti fra valide e bisvalide: tutti sono rimasti ammutoliti!

1 Comment

  1. Teresa Feraboli 06/05/2014 at 17:50

    Hahaha!
    Valgono anche le figurine Panini di Barbie? Ho un album completo!!!

Scrivi un commento