Young Italian Architects 2014 – SLIM ARCHITETTI

slim architetti
quiero mas – innovazione natura architettura

descrizione
Fondamentale nel definire le modalità dell ‘intervento è stato il riconoscimento del valore del contesto in cui s ‘inserisce il progetto.
L ‘edificio si trova al centro di una maglia i cui nodi sono le emergenze architettoniche e i poli culturali.
Il preponderante peso specifico della Cattedrale, la contrapposta chiesa della Badia e il linguaggio architettonico definito dal tessuto edilizio unificati dal grande spazio urbano della piazza sono elementi determinanti nel declinare volumi, linguaggi e materiali del nuovo progetto.
Valutate le richieste della committenza e individuate le istanze fondamentali si è proceduto a ridimensionare il fronte, ridurre i volumi eccedenti, riaprire i collegamenti tra gli spazi urbani, riconquistare sintassi e morfologia locali (usando un lessico contemporaneo fatto di citazioni e rielaborazioni degli elementi morfologici tradizionali) e trasformare l’edificio in un organismo funzionale e funzionante (con nuove funzioni e l’uso di tecnologie ecosostenibili).
(slim architetti)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio: slim architetti
nome progetto: quiero mas – innovazione natura architettura
luogo: ragusa
progettisti: luisa licitra, salvatore lo gioco, massimo rabante
collaboratori:
consulenti:
periodo di progettazione: aprile 2009 o febbraio 2010
destinazione intervento: recupero e rifunzionalizzazione in hotel (cinque stelle) del palazzo ina in piazza s. giovanni a ragusa
dimensioni opera: superficie 6.680 mq o volume 24.180 mc

note biografiche
slim architetti (s. stefano quisquina – ag).
massimo rabante (s. stefano quisquina – ag, 1979), luisa licitra (ragusa, 1980), salvatore lo gioco (leonforte – en, 1979).

Scrivi un commento