Premio Fondazione Renzo Piano 2013 – GIANNI INGARDIA

gianni ingardia architetto
case coppola – relatività

Gianniingardiaarchitetto_3

descrizione
L ‘intervento ha previsto il restauro di un edificio residenziale all ‘interno del borgo medievale della città di Erice. Dopo aver eseguito il consolidamento strutturale dell ‘involucro, il progetto ha previsto la suddivisione dell ‘immobile in due distinte unità abitative. Il risultato ha visto nascere due mini alloggi da 40 mq dove trascorrere le vacanze estive. La configurazione spaziale vede il compenetrarsi delle due abitazioni che vivono in un rapporto di continua relatività dell ‘una rispetto all ‘altra.
Alla tipologia edilizia ericina, caratterizzata da tetti a falde, infissi in legno e intonaci di cocciopesto, si è scelto di contrapporre all ‘interno, la personale interpretazione dello spazio, sfruttato nei minimi dettagli grazie all ‘impiego di strutture in ferro e legno, che ha previsto la massimizzazione della luce naturale tramite sistemi di captazione solare dall ‘alto e contraddistinto dall ‘utilizzo della pietra locale e della resina cementizia.
(gianni ingardia)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio/progettista: gianni ingardia architetto
nome progetto: case coppola – relatività
indirizzo: via san francesco
città: erice – tp
progettisti: arch. gianni ingardia
consulenti: ing. roberto mazzeo (strutture); arch. dario panzica o velux italia
periodo di progettazione: gennaio o marzo 2011
periodo di realizzazione: febbraio o dicembre 2012
data completamento opera: 15/12/2012
committente/proprietario: coppola giuseppe e coppola letizia
tipologia intervento: restauro
destinazione intervento: residenziale
dimensioni opera: 80 mq
costo: 120.000,00 euro
costo/mq opera: 1.500 euro/mq
imprese esecutrici: candela nicolò impresa edile

note biografiche
gianni ingardia architetto (trapani).
gianni ingardia (catania, 1973).

 

Scrivi un commento