Premio Fondazione Renzo Piano 2013 – FATMAISON

fatmaison
revival sunset

FATmaison_3

descrizione
Revival Sunset e una cappella privata edificata in una foresta nel centro della capitale gabonese, Libreville. In uno stato estremamente controverso dell’Africa centrale il bisogno primario è quello di trovare un simbolo di riferimento che unisca l’area morale e l’area terrena di ogni persona. La Cappella è un luogo di aggregazione per ricchi e poveri, dove ritrovare se stessi nel mezzo di una comunità. L’edificio è l’unione tra tradizione locale e design contemporaneo. I materiali usati sono la chiave di lettura della complessità del messaggio trasmesso. Corten, u-glass, marmo di Carrara, marmo nero delle Alpi, acciaio inox, alluminio, legno di abete, tutto gioca un ruolo di contrasto. L’edificio è pensato per il benessere dell’uomo, dove un giusto mix tra isolamento termico e studio dei flussi d’aria permette di ottenere un luogo confortevole senza sprechi. Revival Sunset supera il limite della religiosità per diventare un edificio per tutti.
(fatmaison)

scarica la scheda n.01 del progetto
scarica la scheda n.02 del progetto

crediti
nome studio/progettista: fatmaison
nome progetto: revival sunset
indirizzo: via bergamo 22
città: monza
progettisti: diego quadrelli o silvia terrenghi
collaboratori: maria cristina diano
consulenti: ing. ezio cattaneo, silvio zappa
periodo di progettazione: maggio – giugno 2012
periodo di realizzazione: 14 gennaio 2013 o 16 febbraio 2013
data completamento opera: 01/03/2013
committente/proprietario: dott. marcel eloi rahandi chambrier
tipologia intervento: nuova costruzione
destinazione intervento: cappella privata
dimensioni opera: 160 mq
costo: 265.000,00 euro
costo/mq opera: 1.656,25 euro/mq
imprese esecutrici: sea montaggi s.a.s – socoba

note biografiche
fatmaison (monza).
diego quadrelli (milano, 1982), silvia terrenghi (mariano comense – co, 1980).

 

Scrivi un commento