presS/Tmagazine SPECIALE SELINUNTE n.02-2012

per cancellarsi mandare una mail all ‘indirizzo:
per iscriversi mandare una mail all ‘indirizzo:
SELINUNTE is coming 
L ‘Associazione Italiana di Architettura e Critica_presS/Tfactory in partnership con il Comune di Castelvetrano/Selinunte e il Parco Archeologico di Selinunte presenta la seconda edizione del meeting internazionale
Architects meet in Selinunte
Questo secondo appuntamento punterà i riflettori sul lavoro degli architetti italiani che operano sul mercato internazionale, di quelli tornati in Italia dopo aver studiato e lavorato all ‘estero e, infine, dei sempre più numerosi che hanno scelto di trasferire i loro studi professionali in altre realtà geografiche. Da qui il titolo:
Architects meet in Selinunte:Partire_Tornare_Restare
Il convegno si terrà dal 29 marzo all ‘1 aprile 2012 nei principali edifici pubblici di Castelvetrano e nel Parco Archeologico di Selinunte.
Selinunte centro internazionale di produzione architettonica
Da alcuni anni a questa parte Selinunte è diventata un centro internazionale di produzione architettonica. Grazie al lavoro dell ‘Associazione Italiana di Architettura e Critica in partnership con il Comune di Castelvetrano e Selinunte e del Parco Archeologico, sono stati avviati concorsi, workshop, premi, incontri ed eventi. Il più importante è Architects meet in Selinunte. Nel 2011 era stato dedicato agli architetti under trentacinque selezionati come i più bravi in cinquanta diverse nazioni del mondo (50 nazioni non sono il mondo ma, considerando le realtà dove si muove la ricerca progettuale, credetemi, è un buon campione). Nelle stesse giornate era stato presentato il lavoro di sette studi siciliani over quaranta particolarmente significativi. Quest ‘anno, dal 29 marzo all ‘1 aprile 2012, l ‘evento sarà dedicato al tema Partire_Tornare_Restare e sarà una ricognizione del lavoro degli studi di architettura italiani trasferitisi in pianta stabile all ‘estero, un fenomeno sempre più diffuso e, se non si applicano strategie per trattenere i nostri migliori talenti, purtroppo inarrestabile.
All ‘interno di questa cornice, e fedeli all ‘idea di avere un occhio al panorama mondiale e uno alle realtà locali, è stata promossa anche una selezione dei progettisti siciliani under quaranta organizzando mostre dei loro lavori, e una selezione di progettisti che realizzano strutture per l ‘ospitalità.
Dal globale al locale: l ‘architettura in Sicilia
Quale è lo stato di salute dell ‘architettura contemporanea in Sicilia? Buono, direi, almeno se paragonato a quello di altre realtà del centro e sud Italia. Certo il numero di opere di qualità realizzate non è tale da reggere il paragone con la Lombardia, il Veneto o l ‘Alto Adige. Tuttavia vi sono indicatori di vitalità che sarebbe sbagliato trascurare. Innanzitutto la diffusione capillare nel territorio di un certo numero di studi di architettura che producono opere discrete, soddisfacenti e, alcune, notevoli. Vi è poi la presenza di tre facoltà di architettura, a Palermo, a Siracusa e ad Enna, che sebbene non propriamente all ‘avanguardia, sfornano laureati che completano la loro formazione all ‘estero immettendosi in questo modo all ‘interno del circuito contemporaneo. La funzione propulsiva di Istituti quali l ‘InArch Sicilia che puntano allo svecchiamento del contesto culturale, con iniziative di una certa importanza. (lpp)
Ricognizione dell ‘architettura siciliana under 40: le mostre
– 30 GIOVANI ARCHITETTI SICILIANI UNDER 40 curata da Giovanna Solito
├ê la ricognizione dei talenti siciliani che operano nel campo della progettazione architettonica. La prima che forse sia stata fatta, con accuratezza, da trent ‘anni a questa parte.
ACA – ATELIER DI ARCHITETTURA – BALLA-CALVAGNA – BODAR BOTTEGA D’ARCHITETTURA – LUCA BULLARO – ANTONINO CARDILLO ARCHITECT – CHIAVETTACUFFARO_ARCHITETTURA – CHIAVOLA+SANFILIPPO ARCHITETTI – COTTONE+INDELICATO ARCHITECTS o DVDV – EXTERNAL REFERENCE – FRA-FABRIZIO RUSSO ASSOCIATI – GRECO ARCHITECTURE – GURRIERI-SCIVERES o GUM – GIANNI INGARDIA ARCHITECTURE – LFSN – FRANCESCO LIBRIZZI STUDIO o ADA MANGANO – ERNESTO MISTRETTA – MODULOQUATTRO ARCHITETTI – FRANCESCO MONCADA – MORANA+RAO ARCHITETTI – MSM STUDIO – FAUSTA OCCHIPINTI – ALESSANDRO PUGLISI – NUNZIO GABRIELE SCIVERES – STUDIO AION – TERNULLOMELO ARCHITECTS – GIUSEPPE TODARO ARCHITECT
Completa la mostra un libro che è allo stesso tempo un catalogo curato da Diego Barbarelli, Francesco Trovato e Luigi Prestinenza Puglisi e pubblicato da Lettera 22. Oltretutto, alcuni degli studi sono composti di siciliani emigrati in pianta stabile, altri sono andati all ‘estero e poi sono tornati, altri infine hanno deciso, nonostante difficoltà inenarrabili (perche la Sicilia è tra le varie regioni una delle peggiori nella valorizzazione dei propri talenti) di restare per produrre opere di qualità.
Sia la mostra, curata da Giovanna Solito, sia il libro-catalogo, curato da Diego Barbarelli, Francesco Trovato e Luigi Prestinenza Puglisi, saranno portati in giro per altre città. Con l ‘obiettivo di illustrare, attraverso l ‘esempio rappresentativo dei progettisti siciliani, che il problema dell ‘architettura in Italia non è la mancanza di talenti ma di occasioni. E che nel prossimo futuro correremo il pericolo di attivare il più grande esodo di cervelli nella storia della Repubblica. Esodo che si deve contrastare non impedendo che i nostri ragazzi si rechino, anche per lunghi periodi in altri Paesi, ma dando loro occasioni e pretesti per poter, dopo essere partiti, e come suggerisce il titolo dell ‘evento di Selinunte, tornare e infine, in piena libertà, restare.
Location: Chiesa del Purgatorio
Curatore: Giovanna Solito
Allestimento: Orazio La Monaca
Vernissage: venerdì 30 marzo ore 14:00
Il simposio Architettura siciliana under 40 si terrà venerdì 30 marzo alle ore 9:30 al Parco archeologico presso il Baglio Florio
– ARCHITETTI TRAPANESI UNDER 40 curata da Vito Mancuso
├ê la ricognizione di giovani progettisti che operano nella provincia di Trapani e più specificamente nel territorio che circonda Castelvetrano/Selinunte centro internazionale di produzione architettonica. E ‘ una ricognizione molto dettagliata promossa dall ‘Ordine degli Architetti P.P.C. di Trapani.
DAVIDE ANANIA (Trapani) – PIERO ARTALE (Alcamo) – STEFANIA BANDIERA e CLAUDIO CASTELLANO (Castelvetrano) – VALERI O BANDIERA (Castelvetrano) – MAURIZIO BLUNDA (Alcamo) o MANUELA CATANIA – ANGELA CULCASI (Trapani) – MAURO DI GIORGIO (Erice) – CHRISTIAN FARSACI (Trapani) – DAMIANO GALBO e VINCENZO ARDUINO (Alcamo) – FRANCESCA GIARDINA (Erice) – GIUSEPPE GIUNTA (Castelvetrano) – GIOVANNI INGARDIA (Trapani) – SUSANNE JANSSEN – FRANCESCO LA BARBERA (Castelvetrano) – DINA LEONE (Castelvetrano) – FRANCESCO LETO – MICHELE LOMBARDO (Castelvetrano) – MARCELLO MALTESE (Trapani) – CORRADO MAZZEO (Trapani) – ERNESTO MISTRETTA (Marsala) – GIUSEPPE MOGLIACCI (Erice) – GIUSEPPINA PIZZO (Castelvetrano) – GIUSEPPE SALLUZZO (Castelvetrano) – MASSIMILIANO SCIORTINO (Trapani) – GASPARE TITONE (Castelvetrano) – GIUSEPPE TODARO (Trapani)
Location: Galleria Pigantelli Aragona Cortez
Curatore: Vito Mancuso
Allestimento: Rosario Cusenza
Vernissage: sabato 31 marzo ore 22:00 nell ‘ambito della Festa dell ‘Ospitalità
Il simposio Nuovi Talenti in cui saranno presentati gli architetti trapanesi under 40 si terrà domenica 1 aprile alle ore 9:30 presso il Teatro Selinus
– ARCHITETTURE PER L ‘OSPITALITA ‘ curata da AIAC
È la selezione di sei studi di architettura che sono attivi nella progettazione di strutture ricettive turistico/alberghiere.
I sei architetti si muovono lungo una direzione prevalentemente professionale. Agiscono nelle rispettive realtà territoriali, sanno che un buon progetto non si esaurisce in un disegno o in un concept, perseguono l ‘obiettivo di un innalzamento della qualità attraverso una negoziazione continua con committenti e costruttori.
ARCHITREND
RENATO ARRIGO
ORAZIO LA MONACA
CUSENZA+SALVO
SCAU STUDIO
LUCIA PAPA e PAOLA MARIOTTO
Location: Chiesa di Sant ‘Agostino
Curatore: AIAC
Allestimento: Orazio La Monaca
Vernissage: sabato 31 marzo ore 22:00 nell ‘ambito della Festa dell ‘Ospitalità
Il simposio Architettura per l ‘ospitalità si terrà domenica 1 aprile alle ore 12:30 presso il Teatro Selinus
Ideazione e organizzazione:
Associazione Italiana di Architettura e Critica e presS/Tfactory
Partner Istituzionali:
– Regione Siciliana
Assessorato dei Beni Culturali e dell ‘Identità Siciliana
Dipartimento dei Beni Culturali e dell ‘Identità Siciliana
Parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa Vincenzo Tusa e delle aree archeologiche di Selinunte,
Campobello di Mazara e dei Comuni limitrofi
– Città di Castelvetrano e Selinunte
Project Partner: Area Architettura di Orazio La Monaca
In collaborazione con: CAM o Campus Archeologico Museale
INFO su AIAC
PRESS OFFICE
presS/Tfactory_comunicazione:
info@architetturaecritica.it o +39 392 329 4039 – +39 327 5964625

Scrivi un commento