Warning: getimagesize(): Filename cannot be empty in /home/presstle/public_html/wp-content/themes/Presstletter/single.php on line 42

di Luigi Prestinenza Puglisi

Riciclare è oggi un imperativo, come testimonia anche la deludente mostra del maxxi. Non possiamo, infatti, pensare di vivere in un mondo dove si butta tutto. Esistono però due modi di riciclare. Il primo ricontestualizza e rifunzionalizza i prodotti usati lasciandoli pressochè inalterati. Così facendo produce oggetti bislacchi, a volte kitsch, a volte scanzonati e divertenti. Ma quasi sempre di scarso valore estetico. Salve alcune eccezioni, come per esempio nel campo dell’architettura fanno i lot-ek. Il secondo progetta i prodotti pensando al loro uso nel tempo in modo che durante il loro ciclo di vita consumino poco e poi, alla loro morte, siano tali che i costituenti possano essere interamente riutilizzati con forme anche del tutto diverse. Si tratta di un approccio sicuramente più complesso, che richiede, sin dalla fase di progetto, una notevole conoscenza dei materiali e delle tecniche produttive. Ma i cui risultati mi sembrano molto più stimolanti. (LPP)

Scrivi un commento