presS/Tletter
 

Siate sempre corretti e accorti. Ecco alcuni consigli in proposito che oltretutto serviranno per evitarvi querele e noie legali:

– non dite mai “questo edificio è brutto” ma ” mi sembra che questo edificio sia brutto”. C’è una grande differenza tra una verità di fatto e un’opinione;

– ricordatevi che è scorretto fare il processo alle intenzioni: si valutano solo i fatti. Se temete che qualcosa possa avvenire, premettete sempre che si tratta di una ipotesi;

– documentatevi accuratamente e, soprattutto nei casi che possono essere controversi, riferite da dove avete tratto i dati;

– se riportate le frasi di qualcuno, usate le virgolette e controllate che la citazione sia stata riferita fedelmente;

– se fate una intervista, mandatela sempre all’intervistato per approvazione; non mettete mai in bocca ad alcuno parole non sue;

– non attaccate le persone ma le opere o le opinioni; non insinuate che il tizio ha detto o fatto qualcosa perche è tirchio, è malato, ha una particolare inclinazione sessuale ecc…

– ricordatevi che sono i fatti che parlano da soli, anche senza i vostri commenti; siate bravi nel selezionare i più esplicativi;

– alcuni rilievi negativi potete riprenderli da altri che li hanno sostenuti prima di voi e a volte con migliori argomenti; ovviamente frasi e relativi autori vanno citati correttamente;

– non fidatevi di quello che si dice; la realtà è in genere molto diversa dalle voci che circolano; quando potete risalite alle fonti e nel dubbio cestinate;

– ricordatevi che se riportate insulti, frasi diffamatorie o dati erronei potreste essere ritenuti corresponsabili per il fatto stesso di aver contribuito a divulgarli;

– non fate vostre frasi o opinioni di altri senza riportare la fonte, correreste il rischio di essere tacciati di plagio; tenete presente però che alcune idee circolano nell’aria, quindi non turbatevi più di tanto se scoprite che altri sostengono, spesso con parole simili, tesi simili alle vostre.

 

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!

Leave A Response